Miami sdogana i graffiti: tour in Vespa per conoscerli

Miami sdogana i suoi graffiti, proponendoli come opera d’arte a tutti gli effetti, degna di tour guidati a tema. Accade nel quartieren di Wynwood, uno dei più trendy della metropoli della Florida, dove un operatore turistico locale, Roam Rides, organizza visite di due ore, che si eseguono a bordo di scintillanti Vespa Piaggio. Nel giro si possono osservare i murales “storici” del quartiere ma anche artisti all’opera in diretta. I loro nomi, Typoe o Tribe Called Presh aka TCP, sembrano usciti da un brano hip hop. I muri che vanno a decorare sono situati nel bel mezzo di un’area che pullula di gallerie d’arte e ristoranti molto “in”. Il giro comincia con una “cavalcata” in scooter della Venetian Causeway e si conclude in uno dei ristoranti del quartiere. I graffiti sono “legali” in tutto e per tutto, con gli artisti regolarmente autorizzati dai proprietari degli edifici e – come spiegano i promotori dell’idea – sono facilmente distinguibili da quelli prodotti di nascosto, in generale in notturna: gli autori hanno meno fretta, possono usare – e valutare meglio, data la luce – una tavolozza di colori più variegata, e producono murales multicromatici, con una varietà e un dettaglio che non è possibile cogliere nei loro progenitori abusivi.